Ti trovi qui: Home -> Aggiornamenti sui tributi comunali

Aggiornamenti sui tributi comunali

AddThis Stampa la pagina

ACCONTO DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) e DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TA.S.I.) - Anno 2017  

Si informano i contribuenti che dal 1 giugno al 16 giugno 2017 deve essere effettuato il versamento dell'ACCONTO DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) e DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TA.S.I.) anno 2017.

Leggi il manifesto completo

 

C.O.S.A.P. - Canone di occupazione di spazi ed aree pubbliche  
SALDO I.M.U. E TA.S.I 2016 (SCADENZA 16/12/2016)  

Si informano i contribuenti che dal 1 dicembre al 16 dicembre 2016 deve essere effettuato il versamento del SALDO DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) e DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TA.S.I.) anno 2016.

Leggi il manifesto saldo IMU e TASI 2016

 

AVVISO AI CONTRIBUENTI - ACCONTO I.M.U. e TA.S.I. 2016 (SCADENZA 16/06/2016)  

Si informano i contribuenti che dal 1 giugno al 16 giugno 2016 deve essere effettuato il versamento dell'ACCONTO DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) e DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TA.S.I.) anno 2016.

Leggi il manifesto

AVVISO ai contribuenti - Saldo I.M.U. e TA.S.I. per l'anno 2015  

Si informano i contribuenti che dal 1 dicembre al 16 dicembre 2015 deve essere effettuato il versamento del saldo dell'Imposta Municipale Propria (I.M.U.) e della Tassa sui Servizi Indivisibili (TA.S.I.).

Leggi avviso completo

MANOVRA TRIBUTARIA 2015 (I.U.C. E ADDIZIONALE IRPEF)  

Si informano i contribuenti che il Consiglio Comunale del 28/07/2015, con la deliberazione n.20, ha approvato la manovra tributaria per l'anno 2015, proposta con deliberazione di Giunta Comunale n.77/2015.

Per ulteriori informazioni si rinvia alla notizia "MANOVRA TRIBUTARIA 2014 (I.U.C. E ADDIZIONALE IRPEF)", pubblicata l'anno scorso.

Si pubblica di seguito il testo del regolamento TARI aggiornato con le recenti modifiche.

Scarica il regolamento

Avviso ai contribuenti - ACCONTO I.M.U e TA.S.I. PER L'ANNO 2015  

Si informano i contribuenti che dal 1 giugno al 16 giugno 2015 deve essere effettuato il versamento dell'acconto dell'Imposta Municipale Propria (I.M.U.) ed la Tassa Sui Servizi Indivisibili (TA.S.I.).

Leggi l'avviso completo

Avviso ai contribuenti - SALDO TASI E IMU 2014  

Si informano i contribuenti che entro il 16/12/2014 va versato il saldo della TASI ed il saldo dell'IMU per l'anno 2014.

AVVISO IMU - SALDO 2014

AVVISO TASI - SALDO 2014

MANOVRA TRIBUTARIA 2014 (I.U.C. E ADDIZIONALE IRPEF)  

Si informano i contribuenti che il Consiglio Comunale del 29/07/2014 ha approvato la manovra tributaria per l'anno 2014 ed in particolare: 

- con deliberazione n.25 del 29/07/2014 ha definito aliquota e soglia di esenzione dell'Addizionale Comunale all'IRPEF;

- con deliberazione n.26 del 29/07/2014 ha definito regolamento e aliquote IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA);

- con deliberazione n.27 del 29/07/2014 ha definito regolamento, aliquote e detrazioni TASI (TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI);

- con deliberazione n.28 del 29/07/2014 ha definito regolamento e tariffe TARI (TASSA SUI RIFIUTI).

Si ricorda che l'Imposta Unica Comunale (I.U.C.) è stata istituita, con decorrenza dal 01/01/2014, dalla Legge 27/12/2013, n.147 (Legge di  Stabilità 2014), e si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore (IMU) e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali (TASI e TARI).

Il pagamento della TASI avverrà in due rate (16 ottobre e 16 dicembre) con un meccanismo analogo alla IMU, il cui saldo va versato entro il 16 dicembre (ovvero in AUTOLIQUIDAZIONE da parte del contribuente), mediante i consueti strumenti (F24 o bollettino postale nazionale).

Per la TARI sarà il Comune a calcolare l'importo dovuto e a fa recapitare al domicilio del contribuente gli appositi avvisi di pagamento pagabili in una o due rate, coì come accadeva fino al 2013 per la TARSU e per la TARES.

Per maggiori informazioni sulla IUC e sulla fiscalità locale in generale si rinvia al contenuto delle deliberazione sopra citate ed al sito web del Ministero dell'Economia e delle Finanze consultabile al seguente link: http://www.finanze.gov.it/export/finanze/Per_conoscere_il_fisco/Fiscalita_locale/Iuc/index.htm .

Si comunica per le denunce di nuove occupazioni, per le denunce di variazione e per le richieste di agevolazioni/riduzioni, per utenze domestiche e per utenze non domestiche è possibile utilizzare la apposita modulistica, qui disponibile:
Modello A - denuncia utenze domestiche
Modello B - denuncia utenze non domestiche
Modello C - riduzioni utenze domestiche

Si ricorda che la scadenza per la presentazione dei modelli TARI di cui sopra per l'anno in corso è il 30/09/2014 e che le istanze presentate dopo tale data non avranno effetto per la TARI 2014, ma per gli anni successivi, a tale fine farà fede la data del protocollo generale dell'ente.

Si informano i contribuenti che entro il 16/10/2014 va versato l'acconto TASI per l'anno 2014.

Leggi il manifesto.


IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)  

30/05/2014 - Acconto IMU 2014. Leggi l'avviso.

---------------------------------------------- COMUNICAZIONI PRECEDENTI ----------------------------------------------

29/05/2013 - Si informano i signori contribuenti che l'acconto IMU 2013 va versato entro il prossimo 17 Giugno, pena l'applicazione delle sanzioni previste per legge.
Si informa altresì che anche per il corrente anno bisogna applicare le aliquote deliberate dal Comune per l'anno 2012, inoltre con Decreto-Legge  21 maggio 2013 n.54 è stato temporaneamente sospeso il versamento della prima rata dell'IMU su:

  • abitazione principale e relative pertinenze esclusi i fabbricati identificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi case popolari (Iacp) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli Iacp;
  • terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all'art.13 D.Lgs. 201/2011.

In caso di mancata riforma entro il 31/08/2013, il versamento relativo agli immobili sospesi è differito al 16/09/2013.
Leggi l'avviso, la deliberazione di Consiglio Comunale n.17 del 26/09/2012 e il Regolamento per la disciplina dell'Imposta Municipale Propria (IMU).

7/11/2012 - Si informano i signori contribuenti che il saldo IMU 2012 va versato entro il prossimo 17 Dicembre, pena l'applicazione delle sanzioni previste per legge.
Leggi il manifesto e scarica il modello con le relative istruzioni per la compilazione. Consulta il DM Economia e Finanze del 23/11/2012.

11/10/2012 - Si informano i contribuenti che, con deliberazione di consiglio comunale n.16 del 26/09/2012, è stato approvato il Regolamento di disciplina dell'IMU e che, con deliberazione di consiglio comunale n.17 del 26/09/2012, sono state determinate le aliquote IMU per l'anno 2012.
Leggi il regolamento.


Imposta Municipale Propria (IMU) e Addizionale Comunale Irpef (ACIRPEF) per l'anno 2013 - Conferma del regime fiscale vigente per l'anno 2012  

01/12/2013 - Si informano i cittadini che il Consiglio Comunale con delibera n.50 del 20/11/2013 ha confermato per l'anno 2013 il regime fiscale vigente in materia di IMU e di ACIRPEF per l'anno precedente.

In sintesi, con la predetta delibera è stato stabilito di confermare per l'anno 2013, con decorrenza ex lege dal 01/01/2013:

- le aliquote IMU vigenti per l'anno precedente (e approvate con delibera C.C. n.17 del 26/09/2012), ovvero: ABITAZIONI PRINCIPALE E PERTINENZE 0,40%; COMODATI, IMMOBILI FITTATI E TERRENI AGRICOLI 0,86%;  FABBRICATI RURALI STRUMENTALI 0,20%; ALTRI IMMOBILI 1,06%.

- l'aliquota ACIRPEF (0,8%) e la relativa soglia di esenzione (Euro 17.500,00) vigenti per l'anno precedente (e approvate con delibera C.C. n.15 del 26/09/2012).

Si informano altresì i cittadini che, per quanto concerne il versamento del SALDO IMU 2013 (scadenza: 16/12/2013), saranno tempestivamente divulgate e pubblicate le necessarie istruzioni, non appena il quadro normativo in materia sarà divenuto più chiaro, soprattutto con riferimento alle tipologie di immobili oggetto di esame per l'esenzione da parte del legislatore (abitazione principale, terreni agricoli, fabbricati rurali, ecc.) e che:
a)  in ogni caso, non avendo il Comune di Acerra aumentato l'aliquota base dello 0,40% per le cosiddette "prime abitazioni", i contribuenti non dovranno versare nulla rispetto a tale immobile per l'anno in corso;
b) per tutti gli altri immobili invece il versamento andrà effettuato nei termini di legge.

LA PRESENTE PUBBLICAZIONE È EFFETTUATA SUL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE DI ACERRA IN DATA 01/12/2013, AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL'ART.8, COMMA 2, DEL D.L. N.102/2013 (CONV. IN LEGGE N.124/2013) E SS.MM.II., E COSTITUISCE CONFERMA PER L'ANNO 2013 (CON DECORRENZA DAL PRIMO GENNAIO 2013) DEL REGIME FISCALE VIGENTE PER L'ANNO PRECEDENTE IN MATERIA DI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) E DI ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF (ACIRPEF).

 

Pagamento dell'acconto TARES 2013 e del saldo TARSU 2013  

29/11/2013 - Si informano i cittadini che il Consiglio Comunale con delibera n.50 del 20/11/2013 ha stabilito quanto segue:

- di applicare, in virtù di quanto disposto dall'art.5, comma 4-quater, del D.L. n.102/2013, conv. dalla Legge n.124/2013, la TARSU anche per l'anno 2013, stabilendo che il saldo dovuto dai contribuenti, al netto di quanto pagato per acconto TARES 2013 (approvato con deliberazione C.C. n.34 del 13/07/2013), venga emesso e pagato in due rate bimestrali di pari importo, rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla notifica, contenenti ognuna la metà della maggiorazione standard di 30 centesimi per mq, di competenza esclusiva dello Stato (…);

- di modificare la deliberazione C.C. n.34 del 13/07/2013, relativa all'ACCONTO TARES 2013, esclusivamente con riguardo alle scadenze ivi previste per la prima e seconda rata di acconto, nel senso che il termine, piuttosto che essere stabilito in modo "fisso" (PRIMO ACCONTO: 30/09/2013 - SECONDO ACCONTO: 15/11/2013) viene fissato in modo "mobile" con riferimento alla data di effettiva notifica della cartella di pagamento da parte del concessionario della riscossione (PRIMO ACCONTO: entro 60 giorni dalla notifica - SECONDO ACCONTO: entro 120 giorni dalla notifica).

Si informano altresì i cittadini che la Giunta comunale con delibera n.110 del 28/11/2013 ha approvato in via definitiva le tariffe TARSU per l'anno 2013 e che, pertanto, i contribuenti non dovranno "autoliquidare" il tributo, ma riceveranno:

a) cartella di pagamento relativa agli ACCONTI TARES 2013 (70% del dovuto, calcolato in base alle tariffe Tarsu 2012), in due rate di pari importo,  da pagare rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla notifica (attualmente in corso), ai sensi della delibera del Consiglio Comunale n.34 del 13/07/2013, siccome modificata dalla successiva delibera del Consiglio Comunale n.50 del 20/11/2013 ;

b) successivo avviso di pagamento relativo al SALDO TARSU 2013, in due rate di pari importo (comprendenti ognuna la metà della maggiorazione standard dovuta allo stato),  da pagare rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla notifica, che avverrà nel corso del prossimo anno.
Si informano infine i contribuenti che:

- il SALDO TARSU 2013 sarà determinato in base alle tariffe definitivamente approvate dalla Giunta Comunale con delibera n.110 del 28/11/2013 ed al netto degli ACCONTI TARES 2013 di cui al precedente punto a);

- il termine di presentazione delle denunce (e delle richieste di riduzione) ai fini TARSU per l'anno in corso è prorogato al 31/12/2013 (a tal fine farà fede il protocollo generale dell'Ente e/o la data di invio della raccomandata).

 

24/07/2013 - Si informano i cittadini che il Consiglio Comunale con delibera n. 34 del 13/7/2013, dichiarata immediatamente eseguibile, ha approvato la Riscossione del Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi:

a) la riscossione avverrà in n.3 rate, di cui n.2 acconti e n.1 saldo, con le seguenti scadenze e misure:
- primo acconto (35% della TARSU 2012): entro il 30/09/2013
- secondo acconto (35% della TARSU 2012): entro il 15/11/2013
- saldo: entro 31/12/2013

b) l'importo degli acconti è determinato in percentuale sul "dovuto" per TARSU 2012 al netto delle sole addizionali ex ECA e con applicazione del tributo provinciale (TEFA)

c) l'importo del saldo è pari alla TARES dovuta per l'anno 2013, sulla base del regolamento e delle tariffe effettivamente deliberati dall'Ente, al netto degli importi richiesti per gli acconti; si precisa che al predetto
importo va applicato il tributo provinciale (TEFA) e che in sede di saldo deve essere versata "direttamente allo Stato" anche la maggiorazione di 0,30 euro a metro quadrato dovuta per l'intero anno 2013;

d) per le nuove occupazioni decorrenti dal 1 gennaio 2013 e per le occupazioni temporanee, si applicano le tariffe 2012, salvo conguaglio da richiedere nei termini di legge;

e) la riscossione degli acconti (per un totale del 70% della TARSU netta 2012) avverrà mediante apposito "ruolo di acconto", mentre per la riscossione del saldo si terrà conto della normativa effettivamente
applicabile all'atto dell'emissione degli appositi elenchi di riscossione.

I contribuenti riceveranno apposita cartella di pagamento relativa agli acconti, per il saldo seguiranno disposizioni e comunicazioni.

USI CIVICI  

29/04/2013 - Si informa la cittadinanza che, in esecuzione delle deliberazioni C.S. n.21 e n.22 del 24/11/2011 (vedi l'avviso del 12/11/2012) e della deliberazione G.C. n.29 del 24/04/2013, sono state completate le procedure per la disciplina della materia relativa agli "usi civici", con particolare riguardo ai terreni gravati da uso civico ed ai terreni gravati da canoni di natura enfiteutica. Si specifica che i criteri di determinazione dei canoni enfiteutici sono stati stabiliti nella citata deliberazione G.C. 29/2013 e sono rappresentati ex lege dai seguenti:
1) valore di base: Valori Agricoli Medi della Regione Campania - Provincia di Napoli (regione agraria n.4), riferiti all'anno 2012 e validi per l'anno 2013;
2) qualità predominante: SEMINATIVO;
3) valore per ettaro: € 1.249,90, ovvero € 24.998,00 moltiplicato per 1/20 (i canoni di natura enfiteutica rappresentano 1/20 (un ventesimo) del valore del bene);
4) abbattimento: riduzione del canone di 15 volte, poichè trattasi di terreni che nel tempo hanno perduto la loro natura agro-silvo-pastorale;
5) canone definitivo per ettaro annuale: € 83,33/ha (ovvero € 1.249,90 / 15).


Addizionale comunale all'IRPEF  

11/10/2012 - Si informa la cittadinanza che, con deliberazione di consiglio comunale n.15 del 26/09/2012, sono state "rideterminate" per l'anno 2012 l'aliquota dell'addizionale comunale IRPEF, nella misura unica dello 0,8%, e l'esenzione dei redditi, aumentata da € 15.000,00 a € 17.500,00.
Leggi la delibera con il relativo regolamento.

29/06/2011 - Si informa la cittadinanza che, con deliberazione commissariale n.2 del 29/06/2011, è stata istituita per l'anno 2011 l'Addizionale Comunale all'IRPEF nella misura dello 0,2%, con esenzione dei redditi fino a € 15.000,00. Leggi la delibera con il relativo regolamento.

25/11/2011 - Si informa la cittadinanza che, con deliberazione commissariale n.23 del 24/11/2011, sono state fissate per l'anno 2012 le aliquote dell'addizionale comunale all'IRPEF (con criteri di progressività dallo 0,4% allo 0,8% e confermando l'esenzione dei redditi fino a € 15.000,00). Leggi la delibera con il relativo regolamento.


C.O.S.A.P. sui passi carrabili  

11/10/2012 - Si informano i contribuenti, che il termine per la obbligatoria regolarizzazione amministrativa e tributaria ed il pagamento del relativo canone dovuto per il tributo COSAP di tutti i "Passi Carrabili" presenti sul territorio comunale, scaduto il 30/06/2012, è stato prorogato fino al 10/11/2012.
Leggi l'Avviso.

18/05/2012 - Si ricorda ai signori contribuenti che il termine ultimo per la regolarizzazione amministrativa e tributaria dei <passi carrabili> esistenti alla data del 01/01/2012 è il prossimo 30/06/2012. Leggi l'avviso.

13/12/2011 - Si informa la cittadinanza che i passi carrabili, a decorrere dall'anno 2012, con deliberazione commissariale n.24 del 07/12/2011,  sono stati assoggettati al pagamento del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (C.O.S.A.P.) e che la regolarizzazione di quelli esistenti alla data del 01/01/2012 dovrà avvenire entro il 30/06/2012. Leggi la delibera, il regolamento e l'avviso.
Per informazioni e chiarimenti, rivolgersi all'Ufficio Tributi Minori, sito al primo piano della casa comunale in Viale della Democrazia, stanza 135, telefono/fax: 081/5219135, email: tributi_minori@comune.acerra.na.it.



Convenzione del 04/04/2012 con l'Agenzia delle Entrate per la "Compartecipazione nella attività di contrasto all'evasione fiscale"  

16/04/2012 - Si informano i cittadini contribuenti-utenti che, in data 04/04/2012 ed in esecuzione delle deliberazioni del Commissario Straordinario n.15 del 04/11/2011 (di istituzione del Consiglio Tributario) e n.6 del 09/03/2012 (di approvazione dello schema di convezione e di integrazione-rettifica della n.15/2011), il Comune di Acerra ha stipulato apposita convezione con l'Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale della Campania per la obbligatoria partecipazione all'attività di contrasto all'evasione fiscale e contributiva erariale, siccome richiesto dalle recenti normative in materia.
Pertanto, si precisa che la precedente commissariale n.15/2011, di istituzione e di regolamentazione del Consiglio Tributario, alla luce della sopravvenuta non obbligatorietà dello stesso ex art.1, comma 8/10 del D.L. n.201/2011 (convertito in Legge n.214/11), diviene, nella sua parte regolamentare, riferimento procedurale per lo svolgimento delle attività comunali.
Leggi la convenzione.


Questione IVA/TARSU - Chiarimenti  

13/03/2012 - Si informano i contribuenti che, nel rispetto della vigente normativa di settore, il Comune di Acerra non ha mai richiesto ed applicato l'Imposta sul Valore Aggiunto (I.V.A.) sulla Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani (T.A.R.S.U.), per cui risultano infondate le richieste di rimborso che di recente vengono inviate agli uffici tributari comunali. Leggi l'avviso.



Tassa sui rifiuti solidi urbani (TARSU) - Denunce per l'anno 2012  

28/12/2011 -  Si informano i contribuenti che occupano o detengono locali o aree assoggettate a tassazione che, entro il termine perentorio del 20 gennaio 2012, deve essere presentata la denuncia originaria o di variazione ai fini TARSU. Leggi l'avviso.



Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) 2011  

9/05/2011 - Leggi l'avviso per i contribuenti relativo alla prima rata in acconto.

25/11/2011 - Leggi l'avviso per i contribuenti relativo al saldo.


Canoni idrici pregressi  

28/12/2011 - Raccolta avvisi relativi al pagamento dei canoni idrici 2006 e retro
leggi l'avviso del 20/12/2010
leggi l'avviso del 25/02/2011
leggi l'avviso del 5/04/2011


Tributi minori e servizio di pubbliche affissioni  

22/12/2010 - In seguito alla scadenza della concessione, dall' 1/01/2011 i tributi minori (imposta di pubblicità, diritti sulle pubbliche affissioni e COSAP) ed il servizio di pubbliche affissioni (di manifesti) non sono più gestiti dalla ditta INPA Spa, ma in modo diretto dal Comune di Acerra.
Pertanto, per qualsiasi esigenza o richiesta relativa ai suddetti tributi, occorre rivolgersi esclusivamente al Comune di Acerra.
Leggi l'
avviso.

Ultima modifica in data 26/05/2017

.
validita' HTML validita' CSS Bussola della Trasparenza Report
Versione testuale
 
Sito Istituzionale del Comune di Acerra | Note legali | Privacy | RSS| Credit | Statistiche sito | Risoluzione grafica consigliata:1024x768

Comune di Acerra, Viale della Democrazia, 21 - 80011 - Acerra (NA) - Codice Fiscale: 80103960631 - Partita IVA: 02926151214
Tel. (centralino): 081-5219111 , Fax Ufficio Protocollo: 081-5219002
E-mail: protocollo@comune.acerra.na.it - Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comuneacerra.it